Edilizia. Eco e sisma bonus: il Pd di Palermo chiede uno sportello per snellire le procedure

Condividi questo articolo

Il Gruppo consiliare del PD ha presentato in Consiglio comunale una mozione per l’istituzione di uno sportello edilizia per istanze finalizzate all’accesso alle misure di Governo eco e sisma bonus.

Condividi questo articolo






Il Gruppo consiliare del PD ha presentato in Consiglio comunale una mozione per l’istituzione di uno sportello edilizia per istanze finalizzate all’accesso alle misure di Governo eco e sisma bonus. La proposta a firma del capogruppo Rosario Arcoleo e della consigliera Milena Gentile, consiste nella istituzione di uno sportello edilizia, fino alla scadenza della misura prevista dal Governo, con compiti di accesso atti, front office per la presentazione delle pratiche, gestione in back-office di tutte le istanze, segnalazioni e comunicazioni prodotte dagli utenti. Per i due consiglieri, “le misure di rilancio economico volute dal Governo nel settore edilizia privata, eco e sisma bonus, rappresentano una grande opportunità per il settore edilizio imprenditoriale, nonché artigianale della città e non solo. Così come per le misure dirette attuate dalla Giunta comunale nel caso delle attività commerciali, pensiamo si tratti di un provvedimento strategico; una delibera di indirizzo che diventi anch’essa, strategica per la gestione delle attività autorizzative edilizie, propedeutiche all’ottenimento dei singoli bonus. Oggi si riscontra, nel settore dell’Edilizia Privata, un momento di oggettiva difficoltà nella gestione del lavoro ordinario, che non sembra essere ricondotta alla solo emergenza Covid. Risultano, infatti, diverse criticità a partire dal ricevimento pubblico e dall’accesso agli atti, nonché legate al rilascio di provvedimenti finalizzati alla regolarizzazione di opere“.









Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *