Termini Imerese, domani al museo civico la presentazione della tesi di Cristina Cilia

Condividi questo articolo





Si terrà nel pomeriggio di domani (martedì 11) nella splendida location del museo civico “B. Romano” la presentazione della tesi di Cristina Cilia. Il convegno è promosso dall’associazione Archeoclub d’Italia Himera. 

“La partecipazione della cittadinanza alla valorizzazione del patrimonio locale: il caso Termini Imerese.”

L’amore per la città di origine ha spinto la giovane  che vive a Brembate di sopra ad incentrare la tesi della sua laurea in comunicazione espositiva per i beni culturali sulle bellezze e sulle potenzialità della città di Termini Imerese.  Il documento stilato da Cristina Cilia racchiude una panoramica completa sulla realtà cittadina: dalla crisi economica, alla possibile riconversione turistica.

Si tratta di un vero viaggio all’interno della storia antica e moderna della città, vissuto attraverso gli occhi di una giovate laureata che vive a 1.459 km di distanza, ma che custodisce nel cuore un forte e sincero sentimento per Termini Imerese.

La dichiarazione del Presidente dell’associazione Archeoclub d’Italia Himera

«La presenza di Cristina oggi a Termini Imerese, ci permette di ricevere stimoli ed informazioni, per costruire pensieri, concetti ed azioni sino alla nostra risposta emotiva -afferma Rosa Lo Bianco, Presidente dell’associazione Archeoclub d’Italia Himera-. Le emozioni positive ci permetteranno di sviluppare pensieri per apprezzare ciò che oggi abbiamo nella nostra città, sino a poterlo porgere al nostro prossimo, richiamando, comunque, tutti i cittadini alla responsabilità e al dovere di collaborare, in primis con le istituzioni locali e, con le altre associazioni culturali del territorio. L’Associazione archeoclub d’Italia Himera, contribuisce ad accrescere l’insostituibile patrimonio di cultura e di civiltà che abbiamo ereditato dai secoli passati – conclude – e che è, ancora oggi, la fonte primaria della nostra identità nazionale».

La dichiarazione di Cristina Cilia

«Sono onorata di avere l’opportunità di presentare la mia tesi a Termini Imerese, la mia casa -afferma Cristina Cilia-. Questa tesi per me non rappresenta un atto conclusivo di un percorso, bensì l’inizio di qualcosa di più grande. Credo molto nelle potenzialità di Termini Imerese e nelle sue realtà associazionistiche, delle quali ho approfondito numerosi aspetti.
Tra le associazioni da me analizzate menziono la Pro Loco Termini Imerese, l’organizzazione del Carnevale Termitano, l’Associazione Iauru e Duci e i suoi eventi “Vinorum” e “Sikaru”, i gruppi Club Lions Termini Himera Cerere Leo Club Termini Imerese e le loro passeggiate culturali; l’Associazione Amo Termini Imerese, Legambiente Termini Imerese e l’Associazione Monte Eurako, attive per il recupero di spazi urbani degradati e trascurati, la BANCA DEL TEMPO Himerense, operativa per l’importante recupero di Villa Aguglia e gli interventi dell’Associazione Rodoarte Onlus per salvaguardare il Ponte San Leonardo. E ancora, i murales realizzati in città da I Pittamuri, l’Archeoclub d’Italia Himera, associazione sostenitrice del patrimonio archeologico locale e gli eventi organizzati da BCsicilia Termini Imerese. 
Attraverso questa ricerca -prosegue- ho avuto modo di mettere in luce il duro lavoro di semplici cittadini attivi per il bene comune. Inoltre, ho avuto modo di confrontarmi con queste realtà raccogliendo anche le difficoltà che attraversano giornalmente, tra queste il mancato sostegno delle Pubbliche Amministrazioni, i falsi pregiudizi e altri pensieri negativi che purtroppo, spesso ostacolano le collaborazioni.
Credo con tutta me stessa che grazie ad un grande lavoro di squadra riusciremo tutti a lavorare per la nostra città, la nostra Termini Imerese, per un futuro migliore».

La presentazione della tesi

La presentazione della tesi si terrà domani 11 agosto alle ore 18:00 presso il giardino del museo civico “B. Romano”.

Interverrà l’autrice Cristina Cilia.

Modererà Mariano Barbara.

Presenzierà all’evento Raimondo Pilato, Presidente dei Lions Club Host.

 








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *