Le associazioni ripuliscono dai rifiuti il porto di Cefalù

Condividi questo articolo






Pulizie straordinarie per il porto di Cefalù. Saranno i ragazzi dell’associazione Piranha Sup Surf School e del WWF Sicilia Nord-Occidentale, che lunedì 13 luglio 2020 a partire dalle ore 9:30, si prodigheranno nella pulizia di spiagge e fondali della zona portuale.
Pulire le spiagge e i fondali marini dai rifiuti e sensibilizzare la popolazione, in particolare i più piccoli, al rispetto della natura e dell’ambiente in maniera pratica e operativa: questo l’obiettivo della ASD Piranha Sup Surf School, una community di ragazzi cefaludesi, innamorati del mare e alimentati da una radicata passione verso lo sport, nello specifico il Surf da onda e il Sup “stand up paddle”.
Negli anni hanno focalizzato il loro operato sportivo e socio- educativo alla fascia dei “giovanissimi”, bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni.
Il WWF (World Wide Fund for Nature) è la più grande organizzazione mondiale di protezione ambientale per la conservazione della natura.
Il WWF Sicilia Nord-Occidentale ha come obiettivo la tutela della biodiversità e del paesaggio, in particolar modo attraverso l’impegno per la riduzione dell’uso delle risorse della Terra, l’uso di fonti energetiche rinnovabili, la corretta gestione dei rifiuti e per la riduzione dell’inquinamento.
Si occupa inoltre di escursionismo e di educazione ambientale nelle scuole di ogni grado per la sensibilizzazione dei giovani studenti che rappresentano il futuro di questo pianeta.
L’evento “Cleaning Day Presidiana”, di pulizia fondali ed arenili delle aree portuali di Cefalù, che si terrà la mattina del 13 Luglio, è patrocinato da comune  e dalla capitaneria di porto di Cefalù, con il supporto dei pescatori e di diverse associazioni locali.











Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *