Due ambulanti a Petralia Soprana beccati senza licenza di commercio

Condividi questo articolo

Nei giorni scorsi finanzieri della Tenenza di Petralia Soprana nell’ambito dei servizi di controllo del territorio tesi a garantire l’osservanza della normativa in materia di prezzi e sicurezza prodotti, connesso alla grave emergenza epidemiologica da COVID-19, in due distinti interventi hanno verbalizzato due venditori ambulanti per violazione alla disciplina sul commercio su aree pubbliche (Legge Regionale nr.18/1995).

In particolare, nel primo intervento effettuato nel comune di Petralia Soprana, i militari hanno fermato un commerciante palermitano di frutta e verdura sprovvisto dell’autorizzazione amministrativa rilasciata dal Sindaco per l’esercizio del commercio in forma ambulante e hanno proceduto al sequestro Kg. 785 di prodotti ortofrutticoli di vario genere.

Nel secondo intervento, in località Alimena, le Fiamme Gialle, per le stesse motivazioni, hanno sequestrato 145 articoli casalinghi posti in vendita in forma ambulante da un commerciante di Villarosa (EN).

I finanzieri, oltre a sequestrare la merce hanno segnalato i trasgressori all’autorità preposta (sindaco) per l’irrogazione della sanzione amministrativa prevista, per singola violazione, da un minimo di € 154,93 fino a un massimo di €. 1.549,37





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *