Rapina ai danni di un anziano per sottrarre la pensione, arrestato un giovane

Condividi questo articolo

I Carabinieri della stazione di Bagheria, hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Termini Imerese

Condividi questo articolo



I Carabinieri della stazione di Bagheria, hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Termini Imerese (PA), su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di T.P. 20enne, palermitano, già noto alle forze dell’ordine.

Il giovane è ritenuto uno degli autori della rapina effettuata nella mattinata del 01 giugno 2019, in danno di un anziano che poco prima aveva prelevato la pensione all’interno
dell’Ufficio Postale di Bagheria via Capitano Emanuele Basile. Nella circostanza il 20enne, seguiva la vittima fino all’interno dell’ufficio postale, prendendo il biglietto del turno come se fosse in procinto di eseguire un’operazione, ma senza effettuarla, con il compito di monitorare il prelievo della somma di denaro da parte della stessa.

Successivamente “consegnava” la vittima ad uno dei complici che materialmente la spintonava al fine di impossessarsi della pensione appena prelevata, pari ad un importo di 916 euro.
L’arrestato veniva sottoposto al regime degli arresti domiciliari all’interno della propria abitazione.
Sono in corso indagini finalizzate ad identificare i complici dell’odierno arrestato.

 





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *