Esami di maturità: mascherine a disposizione dei Provveditorati siciliani

Condividi questo articolo

Saranno concluse entro domani le operazioni di fornitura di mascherine per le scuole secondarie siciliane in previsione degli esami di maturità

Condividi questo articolo





Saranno concluse entro domani le operazioni di fornitura di mascherine per le scuole secondarie siciliane in previsione degli esami di maturità che inizieranno lunedì prossimo. Lo ha assicurato il dirigente del servizio 13 del DRPC Sicilia, Giorgio Giordano, che coordina le attività di acquisizione e di distribuzione dei beni che passano dalla struttura dipartimentale di Boccadifalco.

In questa sede presta servizio una squadra di funzionari e di volontari di Protezione Civile che ha operato senza soluzione di continuità sin dall´inizio della pandemia. Per ora nei magazzini dell´ex aeroporto militare si lavora con grande impegno anche per veicolare i dpi ai Provveditorati scolastici provinciali. In alcuni casi, come Catania, Siracusa, Trapani, Palermo e Messina le operazioni di distribuzione sono attualmente in corso. Mentre con Caltanissetta, Agrigento, Enna e Ragusa l´appuntamento è fissato per domani, presso gli stessi ambiti territoriali scolastici, se dispongono di magazzino o nelle sedi del DRPC per il ritiro diretto.

Anche in questo caso il dipartimento ha messo in campo l´ormai consueta disponibilità per accelerare tutti i processi di consegna. In alcuni casi con straordinaria tempestività, come Catania, Messina, Palermo e Siracusa. Le mascherine che saranno distribuite nelle scuole siciliane sono poco meno di due milioni e ad ogni istituto scolastico toccheranno circa 2000 pezzi.

Lo stesso dpi è di una particolare tipologia, adatta al tipo di utilizzazione. Si tratta di un dispositivo realizzato dalla società Grafica Veneta, un´azienda che si è distinta nella riconversione della sua attività nei momenti peggiori della crisi innescata dal Covid-19. Anche per questo motivo la Grafica Veneta si è guadagnata le attenzioni dei media internazionali.

 








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *