Procedono i lavori per il collegamento ferroviario tra Cefalù e l’aeroporto di Palermo

Condividi questo articolo

L’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, si è recato a fare visita al cantiere della variante ferroviaria Maredolce che rappresenta un tassello fondamentale per il completamento della linea che sarà strategica

Condividi questo articolo



 Manca poco all’avvio della tratta ferroviaria che collegherà direttamente Cefalù e l’aeroporto di Palermo. Questa mattina l’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, si è recato a fare visita al cantiere della variante ferroviaria Maredolce che rappresenta un tassello fondamentale per il completamento della linea che sarà strategica per l’economia turistica della parte orientale della provincia di Palermo.
 
I lavori di completamento della tratta hanno subito un rallentamento in seguito al forzato stop dovuto all’epidemia da Covid 19, originariamente, infatti, il completamento era previsto per l’avvio dell’estate.
 

“Dopo anni di inutilizzo e vandalismi, oggi la variante ferroviaria di Maredolce si avvia ad avere nuova vita grazie ai lavori da un milione di euro che Rfi sta eseguendo in vista della prossima e imminente riapertura. Un passaggio fondamentale per collegare direttamente Cefalù all’aeroporto di Punta Raisi, grazie alla creazione di una linea ferroviaria diretta. Con il Governo Musumeci, il Passante ferroviario di Palermo acquisisce di giorno in giorno efficienza e miglioramenti infrastrutturali che modernizzano la mobilità di migliaia di viaggiatori in Sicilia”.

Lo ha dichiarato l’assessore regionale alle Infrastrutture e ai Trasporti Marco Falcone, nel corso del sopralluogo odierno al cantiere della variante Maredolce, lungo il Nodo ferroviario di Palermo. Presenti il direttore del Dipartimento Infrastrutture Fulvio Bellomo e i dirigenti regionali di Rfi e Trenitalia Michele Laganà e Silvio Damagini. 

 
“Nelle prossime settimane – ha aggiunto Falcone – la variante verrà aperta al servizio commerciale, mettendo in connessione Guadagna alla stazione di Palermo Brancaccio e riducendo così i tempi degli spostamenti di circa 30 minuti. Sulla tratta, inoltre, è stato installato un sistema di videosorveglianza di ultima generazione che garantirà la piena sicurezza dell’infrastruttura”.
 





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *