PUMS Palermo, Orlando: “Nessuna bocciatura dal Ministero”

Condividi questo articolo

“Una falsa (e vecchia) notizia già superata dai fatti concreti e dagli atti formali della Giunta comunale. Il Piano urbano della mobilità sostenibile non è stato bocciato dal Ministero, che ad aprile, ha mosso alcuni rilievi e chiesto chiarimenti, cui la Giunta comunale ha in larga parte risposto con una propria delibera formale presentata anche alla stampa esattamente due settimane fa”, lo ha dichiarato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

orlando
Condividi questo articolo






Una falsa (e vecchia) notizia già superata dai fatti concreti e dagli atti formali della Giunta comunale. Il Piano urbano della mobilità sostenibile non è stato bocciato dal Ministero, che ad aprile, ha mosso alcuni rilievi e chiesto chiarimenti, cui la Giunta comunale ha in larga parte risposto con una propria delibera formale presentata anche alla stampa esattamente due settimane fa“, lo ha dichiarato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando.

Ho la sensazione che qualcuno abbia scambiato i propri desideri con la realtà dei fatti. Occorre poi chiarire che la data per definire l’iter del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile è ottobre 2020 e quindi qualsiasi “giudizio” è ad oggi del tutto prematuro. Nel merito il Ministero, nella sua periodica osservazione del Piano, ha chiesto all’Amministrazione di procedere con integrazioni, alcune delle quali hanno già trovato riscontro“, ha aggiunto Orlando.

Infatti la giunta comunale ha integrato, qualche giorno fa, il PUMS con il piano di monitoraggio e i relativi indicatori; col quadro conoscitivo del Trasporto pubblico; con l’avvio della fase partecipativa del monitoraggio, pubblicando sul sito istituzionale un questionario di consultazione. Inoltre, siamo di attesa della Valutazione Strategica Ambientale da parte della Regione. Il Ministero ha scritto che il PUMS è vicinissimo al raggiungimento dei parametri di sufficienza (lo ha scritto prima delle integrazioni già adottate dalla Giunta) e ha esplicitamente apprezzato il percorso partecipativo svolto dall’amministrazione nella fase di redazione del PUMS”, ha spiegato Orlando.

Nel frattempo gli uffici tecnici stanno lavorando alle ulteriori integrazioni prima di mandare il Piano al Consiglio comunale per l’approvazione definitiva“, ha concluso il sindaco.










Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *