Ricostruzione tratto Caltavuturo-Sclafani: c’è l’ok dalla Regione

Condividi questo articolo



L’assessore Cordaro firma il Decreto relativo al Provvedimento Autorizzatorio Unico Regionale (P.A.U.R.).

Palermo, 29 maggio 2020 – Dopo cinque anni dalla frana che causò la chiusura al transito del tratto Caltavuturo-Scillato della S.P.24 oggi l’On. Cordaro, Assessore Regionale Al Territorio e all’Ambiente, ha firmato il Decreto relativo al Provvedimento Autorizzatorio Unico Regionale (P.A.U.R.). Il via dell’Assessorato, consente al Dipartimento Regionale della Protezione Civile di procedere alle operazioni di gare per avviare, a breve, i lavori di ricostruzione del tratto di strada della S.P. 24 che collega i Comuni di Caltavaturo e Sclafani Bagni. L’atto autorizzatorio rappresenta una risposta che pone fine all’attesa delle amministrazioni locali e dei cittadini dei due comuni madoniti e arriva in tempi brevi e con largo anticipo rispetto ai termini di legge previsti per l’adozione di provvedimenti complessi come questi, che prevedono la Valutazione d’Impatto Ambientale e tutti i titoli abilitativi per la realizzazione dell’opera, finalizzati ad assicurare la difesa del suolo, la mitigazione del rischio idrogeologico e la tutela degli aspetti ambientali. “La conclusione positiva – afferma l’assessore Cordaro – di questa vicenda, che si trascinava dal lontano 2015, è la prova concreta dell’attenzione del Governo Musumeci nei confronti di questa importante opera infrastrutturale e del territorio in cui essa ricade”.

(comunicato stampa)





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *