Palermo, sbloccati circa 59 milioni per riqualificare Borgo Nuovo, Sperone e Zen

Condividi questo articolo

Quasi 59 milioni di euro per aree verdi, piscine, strade e in generale interventi di riqualificazione dei quartieri Borgo Nuovo, Sperone e Zen.

Condividi questo articolo


Quasi 59 milioni di euro per aree verdi, piscine, strade e in generale interventi di riqualificazione dei quartieri Borgo Nuovo, Sperone e Zen. Infatti, il comune di Palermo dopo l’approvazione del nuovo accordo con la Regione Siciliana potrà spendere i fondi ex Gescal avviando nuovi cantieri.

Si tratta di somme bloccate da almeno vent’anni tra problemi burocratici e rinvii ma che oggi finalmente saranno spese offendo un’opportunità di lavoro anche a ingegneri e architetti – afferma il consigliere comunale di Avanti Insieme Toni Sala Accanto alla scuola Pertini, recentemente vandalizzata, sorgerà una villetta mentre nei pressi della scuola Di Vittorio sarà realizzato un impianto con due piscine, ma i progetti serviranno anche per mettere in sicurezza l’edilizia pubblica. Una boccata d’ossigeno fondamentale, specie in questo momento“.

Un’ottima notizia per i quartieri San Filippo Neri, Sperone e Borgo Nuovo, che dopo oltre 20 anni si vedranno riconoscere un investimento per progetti di sviluppo di edilizia pubblica, che creeranno nuovi servizi per i cittadini“, affermano Antonino Randazzo, Concetta Amella,Viviana Lo Monaco del M5s Palermo.

Dopo vent’anni in cui sembrava si fossero perse le tracce di questo cospicuo finanziamento regionale, in Consiglio comunale abbiamo ratificato l’accordo definitivo tra Comune e Regione siciliana, cui si è giunti grazie a una sinergia tra i diversi livelli istituzionali e al lavoro certosino del Movimento 5 Stelle, che dallo scorso anno ha iniziato una fitta e attenta interlocuzione con l’assessore regionale Falcone e con l’Assessore comunale Prestigiacomo, direttamente coinvolti in questa vicenda, conclusasi con successo“, continua il gruppo.

Il Consiglio comunale, ratificando il nuovo piano di interventi, scrive una bella pagina per Palermo, della quale tutti dobbiamo andare orgogliosi“, concludono i pentastellati.

 





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *