L’omaggio del Corpo Italiano Soccorritori Ordine di Malta alle donne in prima linea per l’emergenza Coronavirus

Condividi questo articolo


Mamme, figlie, studentesse, lavoratrici, casalinghe, sono le donne in prima linea per l’emergenza coronavirus. Ogni giorno si alzano, indossano i panni da soccorritrici, indossano i dispositivi di protezione ed escono di casa per andare ad aiutare il prossimo. Dalla consegna della spesa, ai farmaci, alle medicine e tanto tanto altro, loro sono sempre in prima linea. 
Non solo volontarie della Protezione Civile, della Croce Rossa e di molteplici associazioni, ma anche dottoresse, infermiere, donne in carriera, politiche, a loro è andato l’omaggio da parte del Corpo Italiano Soccorritori Ordine di Malta.

96548936_3080235375374578_204909724301262848_n

L’omaggio alle donne della Protezione Civile di Termini Imerese

Nella serata di ieri alcuni dirigenti del CISOM hanno donato alle volontarie della Protezione Civile di Termini Imerese una pergamena ed un fiore per omaggiarle per quanto svolto durante il periodo dell’emergenza Covi-19.

La cerimonia di consegna si è tenuta ieri sera presso l’ex Caserma La Masa, dinnanzi la sede del gruppo Comunale di Protezione Civile di Termini Imerese.
L’omaggio, è stato donato anche alle volontarie di altre associazioni termitane, quali “Gli Angeli” e “I.P.U.M.M”.

«Il segno delicato di questo fiore vuole essere il nostro grazie a tutti voi e ai suoi colleghi volontari -si legge-. Insieme abbiamo accorciato le distanze, riuscendo a fare di più».

«Grazie per essere sempre pronti e solerti nel servizio, donando attenzione a tutti –proseguono nella pergamena-. Generosi e tempestivi, vicini ed efficaci.
Nel momento della prova e dello scoraggiamento avete portato serenità, sicurezza , rappresentando lo Stato sul nostro territorio». 

Le parole di una volontaria

«Svolgere servizio tutti i giorni dalla mattina alla sera tra fatica, stress e un periodo particolare come questo, vuol dire solamente operare con il cuore.
Questi ringraziamenti non possono che emozionarmi e alleggerire il peso di una settimana intera.»

Ad affermarlo è Gaya Battaglia, volontaria del Gruppo Comunale Protezione Civile di Termini Imerese. 

 

 

Il video





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *