Coronavirus, controlli a Palermo per pasquetta: chiuso tabaccaio e negozio di alimentari | Video

Condividi questo articolo

Anche a Pasquetta, maxi impegno della Polizia Municipale a Palermo.

Condividi questo articolo



Anche a Pasquetta, maxi impegno della Polizia Municipale a Palermo.

Sono infatti 52 le pattuglie che nell’arco delle 24 ore sono coinvolte nel controllo del territorio e nel monitoraggio della situazione per il rispetto dei provvedimenti legati alla emergenza del Covid-19.

Oltre agli Agenti impiegati su strada, in servizio a Pasquetta anche il personale della Centrale operativa, dell’autoparco, dell’infortunistica stradale, del nucleo TSO e addetto alle postazioni di vigilanza fissa.

E’ stato riscontrato un sostanziale rispetto delle prescrizioni, con due sole rilevanti violazioni che hanno portato ieri alla chiusura di una rivendita di tabacchi nella zona delle Fiera del Mediterraneo, ieri ed oggi alla chiusura di un negozio di generi alimentari in via Montalbo. In entrambi i casi sono scattare denunce e sanzioni per i gestori delle attività commerciali e la denuncia per i rispettivi clienti.

Come preannunciato, anche oggi è stata operativa la pattuglia dotata di drone, che è stata impegnata in diverse zone litoranee.

Alla Favorita invece, oltre alle pattuglie in auto e appunto quella col drone, in servizio anche gli agenti del nucleo ippomontato.

Una presenza massiccia della Polizia Municipale – ha detto il sindaco Leoluca Orlando – accanto ad agenti e militari delle altre forze dell’ordine. Un dispiegamento di controlli che ha dato i suoi frutti, visto che la città è rimasta pressoché deserta, dimostrando che i palermitani hanno, in larghissima maggioranza, compreso ed attuato le norme di contrasto al Covid-19“.

GUARDA IL VIDEO IN BASSO

 





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *