La Pasqua ai tempi della pandemia, gli auguri della redazione di Himera Live

Condividi questo articolo






Cari lettori di Himera Live, per questa Pasqua in quarantena vogliamo auguravi tanta serenità e salute.

Noi continuiamo a lavorare senza sosta per fornirvi informazioni puntuali e verificate. Abbiamo anche avviato un programma di approfondimento “Speciale Coronavirus” sulla nostra pagina Facebook Himerah24-Himeralive (clicca qui per entrare), in onda tutti i giorni a partire dalle ore 18,30, con ospiti per commentare ed approfondire i temi legati all’avanzamento del Covid 19 in Sicilia. 

Nessuno di noi avrebbe mai pensato di vivere un periodo così difficile, di trascorrere le festività pasquali, tra tradizione e fede, a casa, senza poter partecipare direttamente alle cerimonie religiose, senza nostri parenti ed amici e senza sapere quando la nostra vita potrà tornare alla normalità.
Non è stato facile raccontare la Settimana Santa nel momento in cui tutto è vietato, ma grazie agli innovativi strumenti informatici e con la collaborazione dei parroci della città siamo riusciti a trasmettere le cerimonie religiose legate a questa importante tradizione di fede. 

Un pensiero va alla famiglia Mercurio che ha perso a causa del “maledetto” Covid 19 il proprio caro, Agostino, ad Andrea Minà ed alla sua famiglia provata per la perdita del padre, agli altri termitani positivi al Coronovirus ed a quelli che sono in isolamento volontario e in quarantena obbligatoria, che stanno combattendo la loro battaglia contro il “mostro invisibile”, ma va anche a tutti i familiari dei ricoverati che non possono nemmeno sentire la voce del proprio caro, a tutti coloro che sono a lutto ed a tutti coloro che rischiano di perdere il lavoro o che vedono un futuro nero senza prospettive come gli operai ex Fiat e tutti i dipendenti delle aziende oggi in crisi. Un abbraccio forte va ai medici, agli infermieri, ai sanitari del 118, alle forze dell’ordine sempre in prima fila rischiando la propria vita per garantire tutti noi, ai bambini della nostra comunità, chiusi in casa da settimane, in attesa di riprendersi la libertà perduta, quella libertà in cui tutti speriamo e proprio la Pasqua deve essere per noi momento di riflessione e speranza.

L’augurio per tutti è quello di poter trovare in ognuno di noi la forza di “risorgere”. 

#iorestoacasa 








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *