Il 12 aprile dello scorso anno Riccardo Termini vinse la Corrida

Condividi questo articolo



Lo scorso anno il 12 aprile,  Riccardo Termini vinceva la Corrida. A distanza di un anno esatto,  il giovane venticinquenne di Polizzi Generosa, sulla sua bacheca Facebook ricorda con la stessa emozione di quel giorno, per lui memorabile , quel  momento che che lo ha fatto entrare nella storia della Rai rendendo reale un grande sogno, spianandogli la strada del successo in Sicilia e oltre stretto.

Scrive così Riccardo :

“Buongiorno a tutti!! Nonostante il tragico momento che tutti stiamo vivendo, sento comunque di augurarvi una lieta Pasqua nella speranza che tornino la serenità e la gioia nelle nostre case. Con l’occasione, voglio ricordare assieme a voi l’indimenticabile esperienza che porterò sempre nel cuore, che mi ha permesso di far conoscere a tutta l ‘Italia una mia “dolce” creazione, il” Cioco fris”, ovvero il flauto di cioccolato. Da quell’esperienza memorabile, voglio avere ancora il piacere di poter ringraziare i miei due amici speciali che mi hanno tanto collaborato e che si sono molto spesi per la realizzazione di quel particolare strumento a voi conosciuto, consentendomi di realizzare un grande sogno e di far parte delle storie della Rai dal 12 aprile 2019.

Grazie pertanto al noto pasticcere petralese, Maurizio Bracco e a Mirco Inguaggiato, l’unico liutaio delle madonie che mi ha permesso di migliorare e di modellare la forma originale di quell’opera che avevo creato precedentemente. Un lavoro eccezionale, una resa stupenda e una sinergia d’eccellenza, che mi hanno addirittura permesso di poter raggiungere una brillante vittoria.
Squadra che vince non si cambia…!! Speriamo di fare molto altro e di raggiungere altri risultati positivi, se non eccellenti, in altri progetti futuri.

Riccardo”.

La gioia e la soddisfazione di aver creato qualcosa di musicalmente originale, di essere stato così apprezzato la si vede sempre nei suoi occhi e non solo, la si legge chiaramente scorgendola anche nell’orgoglio della sua famiglia, dei suoi  amici,  dei compaesani di Polizzi e di tutte quelle  persone affettuose che gli sono accanto, lo conoscono e hanno sempre più stima di lui.

 

Il bel ricordo della vittoria :

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10213203865890589&id=1814059463





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *