Covid-19, Rap: a Palermo rimossi temporaneamente diverse batterie di cassonetti

Condividi questo articolo

Nelle vie della movida palermitana, in particolare nelle vie Spinuzza, Monteleone e piazzetta Lanza, è stata rimodulata la distribuzione dei cassonetti in quanto risultavano in soprannumero rispetto ai conferimenti attuali in virtù della chiusura momentanea, causa COVID 19, dei locali che insistono in tali siti.

Condividi questo articolo

Nelle vie della movida palermitana, in particolare nelle vie Spinuzza, Monteleone e piazzetta Lanza, è stata rimodulata la distribuzione dei cassonetti in quanto risultavano in soprannumero rispetto ai conferimenti attuali in virtù della chiusura momentanea, causa COVID 19, dei locali che insistono in tali siti.

L’iniziativa è partita anche su input dei residenti in quanto ogni postazione si era trasformata in una discarica.

Nelle tre vie sopra menzionate si è passati in totale da un numero di 43 cassonetti a 15 cassonetti.

Le postazioni sono state così rimodulate: in via Spinuzza, numero 7 cassonetti contro 25; in via Monteleone, numero 5 contro 7 cassonetti. A piazzetta Lanza rimasti numero 5 contro 11 contenitori.

In questo momento particolare – dichiara il presidente della RAP, Giuseppe Norata – dove la salute e l’igiene pubblica devono essere più attenzionate, ho condiviso quanto segnalato dagli utenti della zona che anche in questo momento cercano di collaborare con alto senso di responsabilità”.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *