Termini Imerese: al via la riorganizzazione dei settori e dei servizi comunali

Condividi questo articolo






Al comune di Termini Imerese avviata la riorganizzazione dei settori e dei servizi comunali. Lo ha reso noto il commissario straordinario del comune di Termini Imerese, Antonio Lo Presti.
 

Il comunicato del commissario straordinario

In data 1/4/2020, con il definitivo passaggio a un organigramma strutturato su 4 settori dirigenziali, si è concluso il processo di riorganizzazione dei settori e dei servizi comunali, avviato con deliberazione commissariale n. 142 del 30/12/2019, e confermato con deliberazione commissariale n.30 del 18/2/2020, con la quale è stato previsto lo slittamento al 1/4/2020 del definitivo passaggio a un assetto dei settori corrispondente al numero dei dirigenti in servizio,
La riduzione del numero dei settori si è realizzata attraverso l’accorpamento dei due precedenti settori tecnici in un’unica struttura e l’assegnazione di tutti i servizi non prettamente tecnici ai due settori amministrativi e a quello contabile.
Il nuovo settore tecnico, che unifica le competenze dell’ex III e V settore, comprende le aree dei Lavori Pubblici, della Pianificazione Territoriale e delle Manutenzioni, e sarà guidato dall’Arch. Rosa Gandolfo, Dirigente Tecnico assunta in data 27/3/2020 con contratto a tempo determinato e per tre anni ex art. 110 T.U.E.L.
Assunzione autorizzata dalla Commissione Straordinaria Finanza EE.LL. (COSFEL), con Decisione n. 16 del 26 febbraio 2020, che ha approvato, tra l’altro, tutto il processo riorganizzativo posto in essere e il piano di fabbisogni del personale 2020/2022, rideterminando la dotazione organica comunale con la previsione di 4 posti dirigenziali.
Questi i nuovi incarichi dirigenziali, di durata pari a tre anni, attribuiti con determinazione commissariale n. 644 del 31/3/2020:

I Settore: Affari Generali, Istituzionali e Culturali -Turismo e P. Istruzione – Servizi al Cittadino – Sistemi Informativi e C.E.D. Dirigente Responsabile Dr. Antonio CalandrielloII Settore Polizia Municipale – Ambiente – Protezione Civile e Servizi Sociali. Dirigente Responsabile Dr. Maurizio Scimeca.

III Settore Lavori Pubblici – Pianificazione Territoriale ed Edilizia – Manutenzioni. Dirigente Responsabile Arch. Rosa Gandolfo.

IV Settore: Gestione Economica e Finanziaria – Entrate e Lotta all’evasione – Patrimonio.
Dirigente Responsabile Dr. Sebastiano Ravì.
Le funzioni di Vice Segretario Generale sono confermate al Dott. Antonio Calandriello.

 
Il nuovo assetto, in perfetta linea con il disegno originario, prevede un grande polo con competenze organizzative, amministrative e legali, culturali e di erogazione di servizi al cittadino (I Settore), un grande polo operativo, di controllo del territorio e di gestione dell’emergenza tramite la Polizia Municipale e la Protezione civile, con competenze in materia di ambiente e di servizi sociali (II Settore), un grande polo tecnico (III Settore) ed un grande polo economico finanziario (IV settore).
Con il nuovo modello organizzativo si realizza uno dei principali obiettivi fortemente voluti dalla precedente e dalla attuale gestione commissariale, e cioè quello di rendere la struttura burocratica comunale più snella e con un numero di settori coerente con il numero dei dirigenti in servizio, cui verrà richiesta una maggiore responsabilizzazione in ragione delle accresciute competenze assegnate. Viene realizzato, inoltre, un risparmio pari ad € 58.973,71 annui, corrispondente allo stipendio tabellare della posizione dirigenziale soppressa.
Si realizza oggi, quindi, l’obiettivo di consegnare ai prossimi amministratori un Comune più efficiente, con il personale ex precario stabilizzato, con la presenza in dotazione organica di due figure chiave recentemente assunte, quali il Dirigente contabile e il Dirigente tecnico, ed in regola con l’approvazione degli strumenti finanziari.
 








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *