I carabinieri arrestano ventunenne per detenzione e spaccio

SONY DSC

Condividi questo articolo






I carabinieri della stazione Mezzo Monreale hanno tratto in arresto S.g., 21 enne palermitano, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari, nel transitare in zona Danisinni, hanno notato due uomini allontanarsi frettolosamente da un’abitazione.
Insospettiti dalla circostanza hanno deciso di procedere ad un controllo e coadiuvati da personale del nucleo radiomobile e dell’unità cinofili di Palermo, hanno effettuato una perquisizione all’interno dell’abitazione, dalla quale i due erano stati visti uscire.
Nel corso delle operazioni sono stati rinvenute 70 dosi di marijuana e 4 di cocaina oltre al materiale per il confezionamento.
La droga è stata sottoposta a sequestro e trasmessa al laboratorio analisi sostanze stupefacenti di Palermo per le verifiche quantitative e qualitative, stamattina l’arresto è stato convalidato e il giovane è stato condannato ,con il rito direttissimo, a un anno e tre mesi di reclusione.










Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *