Coronavirus: i consiglieri Fullone e Di Blasi chiedono di effettuare tamponi ai termitani in isolamento

Fratelli d’Italia
Condividi questo articolo

I Consiglieri comunali Fullone e Di Blasi chiedono che vengano effettuati i tamponi sulle persone in isolamento a Termini Imerese.

Fratelli d’Italia

Oggi 26 Marzo, il Gruppo consiliare di Fratelli d’Italia ha inviato una richiesta al Commissario straordinario del Comune dott. Lo Presti, affinché si attivi con la massima urgenza per sollecitare tutte le autorità preposte ad effettuare i tamponi rinofaringei su tutte le persone che hanno fatto ingresso a Termini Imerese da altre Regioni dopo il 14 marzo e su tutte le persone che convivono in isolamento domiciliare insieme a soggetti positivi Covid-19.

“Appare di tutta evidenza – spiegano Fullone e Di Blasi – la necessità di avere la certezza che i soggetti attualmente in isolamento non risultino positivi al virus Covid-19 prima che tornino ad avere contatti sociali, seppur nei limiti imposti a tutti noi dalle numerose misure restrittive disposte nelle ultime settimane.”

“Chiediamo, inoltre, che il Consiglio comunale e la Cittadinanza vengano informati sulla effettiva esecuzione dei tamponi, nel rispetto della privacy delle persone interessate”

La richiesta dei consiglieri di Fratelli d’Italia chiede la corretta applicazione della
Ordinanza contingibile e urgente n. 7 del 20.03.2020 del Presidente della Regione Siciliana che, introducendo ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, ha espressamente stabilito che: (Art. 1) i soggetti entrati nel territorio della Regione Siciliana dalla data del 14 marzo 2020 hanno l’obbligo di permanere in isolamento per quattordici giorni e devono essere sottoposti a tampone rinofaringeo a ridosso della conclusione del termine di quarantena (comma 3);
che ai medesimi obblighi sono tenute le persone che coabitano con soggetti positivi Covid-19 in stato di isolamento domiciliare per la durata di giorni quattordici, al termine del quale devono essere sottoposte al tampone rinofaringeo ( art.2, comma 2).





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *