Consiglio comunale di Palermo: ok al regolamento dehors. Ecco le novità più importanti

Condividi questo articolo

È stata approvata, durante la seduta di consiglio comunale di Palermo di oggi, la modifica al regolamento per la concessione di suolo pubblico per le attività di ristoro all’aperto. Un regolamento che mette ordine e decoro in un settore che da tempo lo aspettava.

Condividi questo articolo






È stata approvata, durante la seduta di consiglio comunale di Palermo di oggi, la modifica al regolamento per la concessione di suolo pubblico per le attività di ristoro all’aperto. Un regolamento che mette ordine e decoro in un settore che da tempo lo aspettava.

Tra le novità più rilevanti: l’autorizzazione sarà concessa anche al di fuori del centro storico, borgate marinare, nelle aree pedonali e anche negli assi viari di categoria E ed F, in pratica in quasi tutta la città; l’apertura dei dehors sia nelle borgate marinare sia nel centro storico anche a pranzo, quindi nella stagione invernale fino all’1:00 mentre in estate fino alle 2:00; il provvedimento concessorio potrà essere soggetto a voltura, infatti, il subentrante nella proprietà o nella gestione dell’azienda per atto tra vivi o per causa di morte può ottenere la voltura a proprio favore della concessione per la sola durata residua della stessa, a condizione che dimostri di avere titolo di subingresso;
inoltre, evita la chiusura degli ombrelloni con teli scuri e si potranno mettere pannelli trasparenti o fioriere per un’altezza fino ad 1,20 m.

Da troppo tempo la città aspettava il regolamento dehors, l’economia locale è già in sofferenza tocca alle istituzioni e alla politica fornire i giusti strumenti affinché possa risollevarsi, nel rispetto dei residenti e alle loro richieste“, ad affermarlo Sandro Terrani, capogruppo di Italia Viva in consiglio comunale a Palermo.

Un importate risultato che arriva dopo diversi mesi di attento lavoro della Commissione competente e del gruppo di lavoro di cui abbiamo fatto parte“, dichiarano i consiglieri di “Avanti InsiemeValentina Chinnici, Paolo Caracausi, Massimo Giaconia e Toni Sala.

La città si dota finalmente di uno strumento regolamentare snello che fissa delle regole chiare, che mira ad evitare conflitti tra gli stessi esercenti e i residenti delle zone dove saranno installate le strutture dehors. Il nostro gruppo ha dato un contributo con un emendamento che stabilisce orari flessibili che regolano l’uso dei dehors in base alle stagioni, in linea con quanto già approvato per la ztl“, aggiunge il gruppo di Avanti Insieme.

Speriamo – concludono i Consiglieri di “Avanti Insieme” – che l’approvazione dei questa delibera possa essere un punto di ripartenza dell’attività consiliare rispetto alla trattazione di altri regolamenti altrettanto importanti quali, “Gestione Rifiuti ”, “Inclusione Sociale”, “Impianti sportivi”, “Piano Pubblicità ed altro ancora”.








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *