Hashish, marjuana e serra indoor: un arresto e nove denunciati

Posto-di-controllo

I carabinieri della stazione Acqua dei Corsari, unitamente a personale del 12° Reggimento Sicilia, con il supporto del nucleo cinofili Palermo-Villagrazia, hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio nel popolare quartiere Sperone.
Nel corso delle attività, i militari hanno effettuato una perquisizione presso l’abitazione di una donna A.a., 56enne palermitana, scoprendo una serra indoor, senza piante, presumibilmente pronta ad essere adibita a coltivazione di sostanza stupefacente e già alimentata con allaccio abusivo alla rete elettrica.
Da un controllo più approfondito, sono stati rinvenuti, occultati dietro un mobile della cucina, 155 grammi di *hashish* già suddivisi in 65 dosi.
Su disposizione dell’autorità giudiziaria, la sostanza stupefacente è stata sequestrata e la donna arrestata e posta agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.
Ieri pomeriggio, l’arresto è stato convalidato e la 56enne è stata rimessa in libertà con l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.
Nella stessa operazione antidroga, è stato deferito in stato di libertà S.s. 20enne palermitano trovato in possesso di 17 dosi di *marjuana*, di un bilancino di precisione e del materiale necessario al confezionamento dello stupefacente.
Infine, con il supporto di personale dell’ENEL, sono state identificate e denunciate in stato di libertà 9 persone che nelle rispettive abitazioni erano abusivamente collegati alla rete elettrica.



Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto !