Palermo: grave episodio di razzismo, ventenne picchiato

Un palermitano di 20 anni, originario del Senegal, è stato aggredito la notte tra sabato e domenica a Palermo, in via Cavour, centro della movida, da un gruppo di adolescenti che gli hanno dato un pugno in faccia, gridando “negro di m…, vai via da qui”. Il giovane è stato soccorso dal 118 e portato all’ospedale Civico. La prognosi è di 10 giorni. “Perché tutto questo odio solo per il colore della pelle?” dice la madre.

    Il ragazzo ha postato un messaggio su Facebook, ringraziando le persone intervenute in suo soccorso: “Vi ringrazio e urlo che Palermo è una bellissima città, accogliente e antirazzista. Ci sono pochi stronzi ai quali consiglio di girare un po’ il mondo.
    Sono veramente animali, troppo chiusi, essere nero o bianco che senso ha?”. La vicenda è stata raccontata sui social. In un post di Ignazio Penna si legge che “due giovani sono intervenuti in soccorso del ragazzo, mentre la folla in giro per la movida non è riuscita a fare di meglio che assistere allo spettacolo”.




Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto !