Animatori, pasticceri, casari: 700 assunzioni per Costa Crociere nel 2020

Condividi questo articolo

Assunzioni divise in due gruppi: il primo di 380 figure da inserire in un percorso di formazione gratuito e finalizzato all’assunzione, il secondo di 320 figure con esperienza: prima selezione a Savona il 29 febbraio

Bisogna conoscere molto bene le lingue, l’inglese innanzitutto, ma anche il tedesco, il francese e il russo. Essere abili nella relazione con gli altri e nella soluzione dei problemi e avere esperienza nelle attività di ristorazione, intrattenimento e accoglienza. Se così fosse, Costa Crociere offre 700 nuove opportunità di lavoro a bordo delle proprie navi. Il progetto è stato pianificato in vista dell’arrivo di due nuove ammiraglie, la Costa Smeralda, che naviga già dallo scorso dicembre, e la Costa Toscana che invece inizierà la navigazione da giugno del 2021. Le selezioni avverranno durante tutto il 2020 e chi volesse candidarsi può consultare il sito della compagnia all’indirizzo: https://career.costacrociere.it/. «Nel 2020 Costa Crociere offrirà tantissime opportunità lavorative per tutti coloro che vogliono salpare alla volta di una nuova avventura, a bordo di una delle principali realtà in Italia e in Europa per le professioni del mare», spiega Antonella Varbaro, Fleet Hotel HR Director di Costa Crociere.

Nel dettaglio le assunzioni saranno divise in due gruppi. Il primo, che riguarda 380 figure, verrà inserito attraverso un percorso di formazione finalizzato all’assunzione, finanziato dal Fondo Sociale Europeo e totalmente gratuito. Il secondo, che riguarda 320 figure con esperienza, verrà invece selezionato attraverso i “Recruiting Day”, direttamente a bordo delle navi. La prima tappa, organizzata in collaborazione con Monster, è prevista sabato 29 febbraio a Savona, a bordo di Costa Smeralda: si tratta di una giornata in cui verranno selezionate 72 figure professionali dell’ospitalità che hanno già maturato esperienza in vari settori, tra cui l’accoglienza, le escursioni, l’animazione, la fotografia, la pasticceria e l’arte del casaro. Per questi profili servono esperienza, titoli di studio e competenze, oltre ovviamente alla conoscenza delle lingue. « Il Recruiting Day di Savona in collaborazione con Monster è solo il primo degli appuntamenti previsti in tutta Italia nel corso dell’anno», osserva Barbaro. «L’attrazione e la ricerca di talenti è un fattore competitivo chiave – aggiunge Nicola Rossi, Country Manager di Monster Italia –. La formula del recruiting day permette di massimizzare employer branding e customer experience, coinvolgendo direttamente i candidati con immediatezza: in questo caso ancora più stimolante, perché a bordo della nuova meravigliosa nave di Costa Crociere. I nostri studi confermano che la conoscenza del brand non solo gioca a favore dell’attraction, ma ottimizza drasticamente i tempi di selezione, permettendo a chi salirà a bordo di valutare meglio le posizioni aperte e conoscere dal vivo l’azienda».

 
Fonte: Sole24ore





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *