Chiude definitivamente dopo cinquecento anni il monastero di clausura “Santa Chiara”

Condividi questo articolo



Addio alle suore di clausura di Termini Imerese. In un’atmosfera di profonda commozione, domenica 26 gennaio, nella chiesa di San Marco annessa al monastero di clausura “Santa Chiara”, è stata celebrata quella che verosimilmente sarà l’ultima messa alla presenza delle suore di clausura. Il monastero, infatti, dopo circa cinquecento anni, chiude  definitivamente e le due suore rimaste saranno incardinate nell’analoga struttura di Messina.

A breve il Vaticano dovrebbe pubblicare il provvedimento pontificio con il quale si dichiara l’estinzione del Monastero delle clarisse di Termini Imerese. Alla celebrazione hanno partecipato numerosi fedeli, che hanno riempito la chiesa come in occasione delle più importanti ricorrenze religiose.

Al termine della messa i presenti si sono affollati alla inferriata che simbolicamente segna la zona riservata alle suore, per un saluto e lo scambio di promesse a ritrovarsi nella preghiera. La preghiera, infatti, ha rappresentato il filo rosso che ha legato la città alla comunità di suore e che continuerà idealmente a esistere, sia pure a parecchi chilometri di distanza.

A fronte della visibile commozione dei presenti, le suore manifestavano con il sorriso la serenità e il distacco dalle cose e dagli avvenimenti terreni, che provengono inequivocabilmente dalla pace dell’anima e  dalla grande Fede in Dio.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *