La Sicilia nel raggio d’azione dei missili iraniani

Condividi questo articolo



Riportiamo un’ attenta analisi redatta CSIS  organizzazione mondiale finalizzata allo studio e controllo della proliferazione delle armi strategiche.

La stessa organizzazione riporta quanto segue:  

Mentre l’Iran non ha ancora testato o schierato un missili in grado di colpire gli Stati Uniti, continua a affinare le tecnologie missilistiche a lungo raggio sotto gli auspici del suo programma di lancio nello spazio. Oltre ad aumentare la quantità del suo arsenale missilistico, l’Iran sta investendo in miglioramenti qualitativi dell’accuratezza e della letalità dei suoi missili. L’Iran è anche diventato un centro per la proliferazione missilistica, fornendo delegati come Hezbollah e il regime al-Assad della Siria con una fornitura costante di missili e missili, nonché capacità di produzione locale. Inoltre, probabilmente l’Iran sta fornendo ai gruppi ribelli Houthi missili a corto raggio nel conflitto in corso nello Yemen.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *