La rivolta dei commercianti sulla Ztl notturna a Palermo, Natale Giunta: “Chiudiamo i locali”

Condividi questo articolo



Non sono mancate le polemiche a seguito della nuova ordinanza del comune di Palermo che dà il via libera alla Ztl notturna ogni venerdì e sabato, a partire dal prossimo 10 gennaio. 

Sulla vicenda è intervenuto anche il noto chef di Termini Imerese, Natale Giunta, titolare di un locale nella zona interessata dalla Ztl: “Da gestore di attività in via Roma dico uniamoci e chiudiamo i locali – scrive in modo provocatorio lo chef sul suo profilo Facebook -. Portiamo le licenze al Comune e iniziamo a mandare le lettere di licenziamento ai nostri dipendenti”.

Anche il mondo politico e delle associazioni si divide. Sarà argomento di discussione al prossimo consiglio comunale.

 

Il commento dell’assestore Giusto Catania

“Gli uffici della Mobilità Urbana hanno semplicemente dato esecutività
alla delibera della Giunta comunale del 24 dicembre. Un atto dovuto e necessario alla predisposizione degli atti propedeutici all’attivazione della ZTL notturna per il 10 gennaio. Il Sindaco ed io abbiamo confermato la disponibilità a partecipare ad
una seduta del Consiglio comunale, prima dell’entrata in vigore dell’ordinanza, proprio per valutare gli orientamenti dell’Organo
consiliare su una questione sensibile per la città.”

Lo dichiara l’Assessore Giusto Catania in merito all’ordinanza di modifica degli orari di accesso alla ZTL emessa oggi dal Servizio Mobilità Urbana.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *