Sequestrato carico di 139 kg di melassa di tabacco

Condividi questo articolo






Finanzieri del Gruppo di Palermo e i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Palermo  hanno sequestrato, in flagranza di reato, un carico di melassa di tabacco di circa 139,00 kg trasportati a bordo di un’autovettura di grossa cilindrata guidata da due uomini, R.H. e A.I.M., rispettivamente di nazionalità tunisina ed egiziana.

La melassa di tabacco, alla stregua delle “bionde”, è assoggettata alla disciplina dei Monopoli di Stato, per cui la detenzione, il trasporto e la commercializzazione al di fuori dei canali ufficiali configura la fattispecie penale del contrabbando

Da un controllo, in via dell’orsa minore, avviato da militari dell’Arma e dai finanzieri della Guardia di Finanza di Palermo, attivati in forza di specifica competenza per materia, è stata accertata l’illecita detenzione di una ingente quantità di prodotto da fumo, tutta occultata all’interno di 5 valigie, custodite nell’abitacolo e nel bagagliaio dell’autovettura sulla quale viaggiavano i due contrabbandieri.

 

Ben 139 Kg di melassa di tabacco, suddivise in altrettante buste da un chilogrammo, sono state quindi sottoposti a sequestro, configurandosi il reato di contrabbando di tabacchi lavorati esteri ai sensi dell’art. 291- bis del D.P.R. 43/73.

I soggetti controllati, di cui uno già noto alle forze dell’ordine per il reato specifico, sono stati deferiti in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria.

 

 










Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *