Caseificio sequestrato, topi morti e sporcizia vicino ai formaggi – VIDEO

Condividi questo articolo

Topi morti e sporcizia vicino ai formaggi destinati alla vendita, prodotti privi di tracciabilità e confezionati senza alcun controllo nè accorgimento sanitario. È stato sequestrato dai carabinieri un ovile adibito ad un caseificio abusivo a Raffadali.

Durante l’operazione i carabinieri hanno trovato anche dei medicinali destinati all’uso veterinario, posseduti dalla struttura abusivamente. Il titolare del caseificio è un 59 enne di Raffadali, il quale è stato arrestato per frode in commercio e contraffazione di sostanze alimentari. Multe per un totale di 65mila euro.

I carabinieri di Raffadali si sono messi sulle tracce del corriere, da cui sono stati sequestrati altri cento chilogrammi di formaggi destinati alla vendita al pubblico.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *