Nel comodino custodisce una pistola clandestina, i carabinieri arrestano un uomo in provincia di Palermo

Condividi questo articolo






I carabinieri della compagnia di Misilmeri hanno arrestato un uomo di 49 anni, Maurizio Vite, trovato in possesso di una pistola clandestina.

All’alba, i militari hanno rintracciato l’uomo per le vie di Misilmeri e nel corso della perquisizione personale veniva rinvenuto, all’interno del suo borsello, un tirapugni in ferro. Successivamente i militari si sono recati presso l’abitazione per una perquisizione rinvenendo la pistola.

L’arma, in ottimo stato di conservazione, unitamente al caricatore e ai colpi 7.65, si trovava nascosta nel cassetto del comodino della stanza dal letto.

Nel corso della perquisizione veniva rinvenuto anche un Taeser per difesa personale, per il quale è prevista la denuncia all’autorità di p.s.

L’uomo è stato arrestato con l’accusa di detenzione di arma clandestina e munizionamento e tradotto presso il proprio domicilio in regime di detenzione domiciliare come disposto dal pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica di Termini Imerese.










Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *