Cade e sbatte contro una porta a vetri, giovane muore dissanguato a Licata



Tragedia a Licata, dove un giovane trentaseienne è morto dopo essere caduto e aver sbattuto contro la porta a vetri della propria abitazione. 
L’incidente sarebbe avvento al ritorno a casa del giovane da una nottata con gli amici. Secondo la ricostruzione, sembrerebbe che il trentaseienne sia inciampato, sbattendo poi contro la porta a vetri, frantumando quest’ultima e ferendosi profondamente. 

Al momento del ritrovamento da parte dei familiari, il giovane si trovava in una pozza di sangue. 
Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che ha trasferito il giovane presso l’ospedale “San Giacomo d’Altopasso”, dove è giunto senza vita. 

Sul caso stanno indagando le forze dell’ordine. Il giovane sarebbe morto dissanguato.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Himeralive.it




Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.